Un
Sei qui:

Un “piccolo fenomeno” per Renault Scenic

Un

Renault lancia un motore benzina di nuova generazione, inaugurato su Scénic e Grand Scénic, frutto della collaborazione tra l’Alleanza e Daimler.

Un piccolo motore di soli 1.300 cc può spingere un crossover di medie dimensioni senza fare rimpiangere un propulsore di maggior cilindrata? La risposta è affermativa, come dimostra il nuovo turbobenzina 1.3 TCe a iniezione diretta che debutta in questi giorni su Renault Scénic e Grand Scénic Sviluppato dall’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi in collaborazione con Daimler, questo “piccolo fenomeno”, destinato a trovare prossimamente impiego su altri modelli della Casa della losanga, sarà prodotto in un milione di esemplari all’anno in cinque stabilimenti in Gran Bretagna, Germania, Spagna e Cina.

Disponibile al momento sulla crossover francese con potenze di 115 CV, 140 CV e 160 CV abbinato a un cambio manuale a 6 marce oppure alla trasmissione a doppia frizione EDC a 7 velocità, il nuovo propulsione presenta una serie di soluzioni tecnologicamente avanzate. Questo è il caso, ad esempio, del Bore Spray Coating ovvero uno speciale rivestimento dei cilindri (ripreso dal motore di Nissan GT-R) che migliora l’efficienza riducendo gli attriti e ottimizzando la conduttività termica, la particolare forma della camera di scoppio per ottimizzare la miscela aria/carburante, la tecnologia Dual Variable Timing Camshaft, che gestisce le valvole di aspirazione e di scarico in funzione delle sollecitazioni del motore. In tal modo, si ottiene più coppia ai bassi regimi e più coppia lineare disponibile agli alti regimi, a vantaggio di un maggiore piacere di guida e di migliori riprese per i nostri clienti. Il risultato medio è una riduzione del 5,5% dei consumi e una riduzione di 7 g/km delle emissioni su Scénic e rispettivamente dell8% e di 11 g/km su Grand Scénic.

Scénic, icona di Renault dal 1996, ha sempre rappresentato l’innovazione, facendo della sicurezza e della fruibilitài suoi punti di forza storici, tanto da creare un nuovo segmento. Con la robustezza di un crossover e la modularità di una monovolume, Renault Scénic ha sempre saputo soddisfare al meglio le esigenze delle famiglie, riprendendo a pieno i valori del “french design” e dell’”easy life”.

Ciò che negli anni ha garantito il successo di Scénic è senza dubbio lo stile fatto di lineamenti snelli e potenti fino alla caratteristica carrozzeria bitono dell’ultima generazione. I cerchi da 20 pollici, montati in serie su tutta la gamma, uniti all’altezza da terra, e la grande luminosità e visibilità che l’auto può vantare, grazie all’ampio parabrezza e al tetto panoramico, contribuiscono a garantire un design distintivo.

Scénic, inoltre, è l’emblema della modularità nella gamma Renault, grazie agli ampi volumi che mette a disposizione, godendo della consolle centrale scorrevole, del cassetto “easy life” rivolto verso il passeggero e di ben quattro vani portaoggetti. A questo si aggiunge il bagagliaio di grandi dimensioni sia su Scénic che su Grand Scénic, rispettivamente di 572 litri, fino ad arrivare a 720 litri con sedile posteriore avanzato, e di 596 litri nella versione a 7 posti di Grand Scénic, fino ad arrivare a 857 litri.

Scénic dispone, inoltre, di numerosi sistemi di sicurezza che facilitano la vita al volante. Oltre alla parking camera e l’Easy Park Assist, è presente la frenata di emergenza attiva per il riconoscimento dei pedoni, il riconoscimento della segnaletica stradale, la commutazione automatica dei fari abbaglianti e anabbaglianti, il rilevatore di stanchezza, l’assistenza al mantenimento di corsia e il Cruise Control Adattivo.web: www.media.renault.com – www.group.renault.com

Leggi anche :

Lascia un Commento

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.