5 stelle per Evoque e C5 Aircross - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

5 stelle per Evoque e C5 Aircross

I crash test Euro NCAP di Aprile 2019 premiano i nuovi SUV medi Range Rover e Citroen.

Sicurezza a 5 stelle per i due SUV di medie dimensioni Range Rover Evoque e Citroën C5 Aircross (quest’ultima nella configurazione con Safety Pack: per la versione standard le stelle sono 4). È questo il verdetto della seconda serie dei test Euro NCAP 2019, il progetto internazionale di valutazione degli standard di sicurezza delle auto nuove, del quale è partner l’Automobile Club d’Italia).

Seconda serie di test per la Range Rover Evoque: il modello precedente era stato valutato nel 2011. Oggi come allora, nonostante i più severi protocolli Euro NCAP 2019, l’auto inglese raggiunge la massima valutazione. Molte le eccellenze: freno automatico di emergenza (AEB: Autonomous Emergency Braking) in ambito urbano e urto contro la barriera laterale. Piccole criticità, invece, nella prova del colpo di frusta per i passeggeri posteriori e in quella dell’AEB con il ciclista.

Il nuovo modello Citroën C5 Aircross è stato testato sia nell’allestimento standard che in quello con il Safety Pack (dotato del sistema di frenatura automatico). Nell’allestimento base, l’AEB prevede solo la telecamera; in quello superiore, è compreso anche il radar. Ed è proprio questo a fare la differenza, facendo ottenere all’auto francese il massimo punteggio, rispetto al modello AEB standard che si ferma, invece, a 4 stelle. Ottima, per entrambi i modelli, la protezione nei confronti di adulti e bambini a bordo. Piccole criticità per tibia e torace del conducente e testa del passeggero posteriore.

«Gli ultimi test Euro NCAP ribadiscono l’importanza del sistema di frenatura automatica AEB» dice Angelo Sticchi Damiani, presidente di Automobile Club d’Italia. «Solo i veicoli dotati di questa tecnologia ADAS infatti ottengono la valutazione massima di 5 stelle. La nuova sessione di test inoltre evidenzia che è possibile migliorare gli standard di sicurezza dei veicoli. I sistemi AEB di ultima generazione – con telecamera e radar – sono molto più performanti di quelli composti da sola telecamera. L’ACI, pertanto, ribadisce ancora una volta la necessità dell’obbligo dell’AEB su tutti i veicoli nuovi».

Leggi anche :

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

motori.net

GRATIS
VIEW