VW e Bridgestone
Sei qui:

VW e Bridgestone “elettrizzano” la Nordsheile

VW e Bridgestone

Nuovo record per veicoli elettrici sul circuito tedesco

Volkswagen ha aggiunto un’altra pietra miliare nella storia della mobilità elettrica. Nell’arco di appena dodici mesi, il prototipo ID.R spinto da 2 motori elettrici da 680 CV (500 kW) ha stabilito il nuovo record assoluto sulla celebre cronoscalata americana al Pikes Peak, ha fatto registrare il record per auto elettriche sul circuito inglese di Goodwood in occasione del Festival of Speed e girato più velocemente di qualsiasi altra vettura elettrica sul leggendario circuito tedesco Nürburgring-Nordschleife, l’”inferno verde” come lo soprannominò a suo tempo Jackie Stewart.

Un contributo determinante alla conquista del record è venuto dagli speciali pneumatici Bridgestone Potenza. Il maggior produttore mondiale del settore ha iniziato la collaborazione con Volkswagen valutando esigenze e requisiti specifici della vettura per poi testare e valutare i risultati dei delle prove. Nei centri ricerca di Bridgestone a Roma e in Giappone è stata sviluppata così una serie di esclusivi slick Potenza per il prototipo ID.R che sarebbe poi stato pilotato dal francese Romain Dumas.

«La Nordschleife non è solo il circuito più difficile del mondo, ma  è anche il più severo banco di prova per i veicoli di serie» ha commentato

Herbert Diess, presidente del Consiglio d’Amministrazione. «Il prototipo ID.R ha vinto questa sfida con grande forza, realizzando il giro a zero emissioni più veloce di sempre». Per Romain Dumas, già quattro volte vincitore della 24 Ore del Nürburgring, il giro record con la ID.R è un altro risultato memorabile sul

suo circuito preferito. «Essere il detentore di un record al Nordschleife mi

rende incredibilmente orgoglioso. Per me, questo è il più affascinante e più difficile circuito al mondo».

Leggi anche :

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

motori.net

GRATIS
VIEW