Volata a quattro nel CIR - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

Volata a quattro nel CIR

Volata a quattro nel CIR - image rossetti-mori_gara on http://auto.motori.net

A due gare dal termine tutto da decidere nel Campionato Italiano Rally

Si prepara un grande finale di stagione per il Campionato Italiano Rally. Quando mancano due gare al termine, una su asfalto il Due Valli a Verona a Ottobre, l’ultima, un mese dopo su terra, il Tuscan Rewinda, con tanto di coefficiente 1,5 con il quale verranno moltiplicati i punteggi ottenuti, sono  quattro i piloti che, conti alla mano, possono puntare al titolo.

Giandomenico Basso con la Škoda Fabia ha vinto i rally del Ciocco e di Roma Capitale e può contare sul fatto che nelle altre gare è sempre a punti tanto che continuando così alla fine dovrà scartare un punteggio visto che per il computo finale ne valgono solo sette. Luca Rossetti è il pilota ufficiale di Citroën Italia e porta in gara assieme a Eleonora Mori la C3 R5 curata da FPF Sport, la stessa struttura che ha supportato negli anni scorsi il recordman del CIR Paolo Andreucci. Dopo uno sfortunato ritiro al Rally di Roma, evidentemente uno… zero da scartare! Rossetti è  rientrato in gioco grazie all’autorevole vittoria al Rally del Friuli Venezia Giulia sulle strade di casa, lui che è di Pordenone. “Rox”, che nel suo ricco curriculum può vantare tre titoli europei, è ora atteso al Due Valli, che ha vinto nel 2017 e nel 2018.

Verona decisiva per il romagnolo Simone Campedelli, che dispone della più recente Ford Fiesta R5, arrivata direttamente dall’inglese M-Sport, il riferimento sportivo delle macchine della casa dell’ovale blu. Simone ha dalla sua un primo alla Targa Florio e tre secondi posti, potendo scartare anche lui uno zero. Non è stato fortunato in Friuli, dove ha forato perdendo un secondo posto tranquillo, ma è ancora in gioco al pari di Andrea Crugnola. Il varesino non sempre aiutato dalla buona sorte si dimostrato velocissimo in più di un’occasione con la Škoda Fabia della squadra privata Gass. Dopo aver fatto già tanto finora, Crugnola avrà il vantaggio di poter correre senza troppi pensieri, dando il massimo, con i primi tre che dovranno fare i conti con lui.

Appuntamento dunque al secondo weekend di Ottobre per il primo dei verdetti!

Leggi anche :

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

motori.net

GRATIS
VIEW