Sportiva e sostenibile, il futuro Skoda si chiama Scala - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

Sportiva e sostenibile, il futuro Skoda si chiama Scala

Sportiva e sostenibile, il futuro Skoda si chiama Scala - image skoda-scala on http://auto.motori.net

La nuova berlina a 5 porte Skoda porterà su strada il nuovo linguaggio stilistico del Casa del gruppo VW.

Si chiamerà Scala la nuova berlina 5 porte Skoda che entro la fine dell’anno porterà su strada gli stilemi introdotti dal prototipo Vision RS presentato allo scorso Salone di Parigi.

Sviluppata sulla innovativa piattaforma MQB A0, la nuova vettura non solo combinerà dimensioni compatte e grande abitabilità interna, ma avrà a bordo le più recenti tecnologie di assistenza attiva alla guida. Il tutto all’insegna di un futuro sportivo e sostenibile.

Non a caso proprio il prototipo a motorizzazione ibrida plug-in Vision RS ha mostrato a Parigi il linguaggio stilistico della futura gamma sportiva RS. L’utilizzo di materiali sostenibili testimoniava l’attenzione che Skoda riserva all’ambiente. Lo stesso discorso vale per la scelta del motore benzina 1.5 TSI da 150 CV (110 kW) abbinato uno elettrico da 102 CV (75 kW) che garantivano una potenza complessiva di sistema di 245 CV (180 kW), permettendo al prototipo di passare da 0 a 100 km/h in 7.1 secondi e di accelerare da 80 ai 120 km/h in 8.9 secondi. Il tutto con emissioni combinate calcolate in 33 g di CO2 a chilometro.

Con la sola trazione elettrica, il prototipo ha un’autonomia di 70 chilometri a emissioni zero. La batteria agli ioni di litio ha una capacità di 13 kW/h e può essere ricaricata tramite cavo in due ore e mezzo presso una comune stazione di ricarica. In alternativa, Skoda Vision RS può essere ricaricata utilizzando una qualsiasi presa domestica. Il prototipo è inoltre dotato di sistema di recupero di energia durante la guida. Vernice bianca e carbonio per contrasti distintivi. La speciale vernice Xirallic con effetti cristallini crea sulla finitura bianca di Vision RS dei particolari riflessi blu. I componenti organici all’interno della vernice riflettono il calore, al fine di ridurre la temperatura interna. Numerosi elementi in carbonio inseriti nella carrozzeria creano contrasti d’impatto con la vernice bianca. Il materiale high-tech, tipico del Motorsport, è utilizzato per realizzare la calandra, e si ritrova in numerosi dettagli nei paraurti anteriore e posteriore, nelle strutture degli specchietti retrovisivi, nelle minigonne, nelle prese d’aria e nel diffusore posteriore.

Il tessuto in carbonio realizzato con filo di poliestere 100% riciclato è impiegato per lo strato più superficiale del rivestimento in Alcantara dei sedili, che per celebrare i 100 anni dalla fondazione della Cecoslovacchia sono decorate da piccola bandiere. Inoltre, i tappetini sono realizzati in materiale Piñatex con tessitura simile alla fibra di carbonio. Questo innovativo materiale è prodotto partendo dalle fibre ricavate dalle foglie dell’albero di ananas.

Leggi anche :

Lascia un Commento

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.