Roma Motor Show2018: un’edizione speciale dal sapore originale - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

Roma Motor Show2018: un’edizione speciale dal sapore originale

Roma Motor Show2018: un’edizione speciale dal sapore originale - image RMS-2017 on http://auto.motori.net

Appuntamento nel cuore del quartiere Flaminio.

Con il ritorno della bella stagione a Roma si apre il periodo delle manifestazioni al pubblico. Festeggiati i 70 anni dalla sua prima edizione al Pincio del 1947, il Roma Motor Show torna conn una edizione speciale nel cuore della città da cui prende il nome, proponendo un’importante novità. Quest’anno la manifestazione  si terrà infatti in via Pietro De Coubertin nel cuore del quartiere Flaminio del Municipio II, nuovo polo culturale di Roma tra le grandi opere dell’architettura contemporanea come l’Auditorium Parco della Musica, il Maxxi e il Ponte della Musica.

 

Come raccontato più volte, le origini di questa storica mostra risalgono al 1947 quando Michele Favìa del Core inaugurò “Il Concorso Internazionale di Eleganza della Carrozzeria” al Pincio. Negli anni diverse furono le trasformazioni della manifestazione, da “Rassegna Internazionale dell’Automobile” nel 1958 a “Motor Show” nel 1972, pur mantenendo l’originale connotazione di Mostra en plein air aperta al folto pubblico capitolino e non solo.

Quest’anno la rassegna vanta il Patrocinio dell’Automobile Club Italia, del Municipio Roma II e dell’UNRAE. Patrocini che rappresentano anche un aiuto fattivo nell’organizzazione di una mostra dal valore storico-museografico giunta quest’anno alla sua 63ma edizione.

Nel weekend di Sabato 12 e Domenica 13 maggio, protagoniste le ultime novità delle più importanti Case e concessionari tra cui Lamborghini, Jaguar, Land Rover, Ford, DR Automobiles, FCA (con Fiat, Alfa, Lancia, Abarth, Jeep), PSA (con Peugeot e Citroen), la storica concessionaria Autoimport con Opel, Autosport con Suzuki, Area Motori con Volkswagen e Fiori con anche il recente centro Jeep.

Anche in questa edizione il pubblico ha la possibilità di mettersi e mettere alla prova alcuni mezzi messi a disposizione in test-drive urbani esterni l’area espositiva con l’ausilio di driver esperti che li accompagneranno alla scoperta delle novità delle ultime generazioni.

Expo e Drive rivolta anche ai più giovani con le microcar Ligier di Euroscooter Moto, concessionario anche Yamaha e Honda.

Immancabile anche l’area dedicata ai più piccoli e alla sicurezza stradale, realizzata quest’anno in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri, Nucleo Protezione Civile Roma Ovest. I bambini potranno quindi apprendere i primi rudimenti di guida e sperimentarli a bordo delle mini vetture e moto elettriche messe a disposizioni dall’organizzazione della rassegna per poi conseguire la loro prima patente! Area dedicata anche al corretto trasporto degli animali in macchina con la nuova Nissan X-Trail Trainer.

Altro elemento distintivo del Roma Motor Show è la presenza dei Corpi dello Stato presenti con mezzi e tecnologie speciali al servizio della comunità: tra le presenze confermate i Carabinieri (oggi anche Forestale), l’Esercito, la Guardia di Finanza, la Polizia Locale di Roma Capitale, l’Aeronautica Militare e i Vigili del Fuoco.

Presenza e evento clou della manifestazione di quest’anno vede protagonista l’ACI Storico, il Club istituito dall’Automobile Club Italia per preservare e salvaguardare il grande patrimonio automobilistico italiano. Dopo la memorabile parata nell’Autodromo di Vallelunga per i 70 anni del Roma Motor Show, l’edizione 2018 vede l’Automobile Club Roma porta bandiera della prestigiosa sfilata di quasi 50 vetture d’epoca dal fascino esclusivo ed ineguagliabile nel cuore della Capitale. Le stesse protagoniste che si contenderanno poi il Trofeo Michele Favìa del Core.

Leggi anche :

Lascia un Commento

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.