Porsche intende entrare in Formula E - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

Porsche intende entrare in Formula E

Porsche intende entrare in Formula E

Una squadra ufficiale Porsche parteciperà dal 2019 alle gare del campionato mondiale di Formula E riservato alle monoposto a propulsione 100% elettrica. Alla fine di questa stagione la Casa di Stoccarda concluderà la sua partecipazione al Mondiale Endurance (WEC) nella classe LMP1, pur mantenendo l’attenzione sulle gare GT internazionali e rafforzando la sua strategia  schierando la 911 RSR nella classe GT del FIA World Endurance Championship,  il cui appuntamento principale è la 24 Ore di Le Mans, e nell’American IMSA WeatherTech SportsCar Championship ed in altre classiche gare di durata.

Porsche intende entrare in Formula E

Questo riallineamento di strategia è una conseguenza della direzione intrapresa dall’azienda con la Strategia 2025, che vedrà Porsche impegnata nello sviluppo di una combinazione di pure automobili granturismo e di vetture sportive esclusivamente elettriche.

«Entrare in Formula E e ottenere il successo in questa categoria sono le logiche conseguenze della nostra Mission E. Il crescente livello di libertà negli sviluppi tecnologici interni all’azienda rende la Formula E un campionato allettante» dice Michael Steiner, membro del consiglio di amministrazione e responsabile Ricerca e Sviluppo di Porsche AG. «Porsche sta lavorando con concetti di propulsione alternativi e innovativi. Per noi la Formula E rappresenta l’ambiente competitivo più avanzato nel quale portare avanti lo sviluppo di vetture ad elevate prestazioni in settori quali la compatibilità ambientale, l’efficienza e la sostenibilità».

Porsche ha già compiuto quest’anno i primi passi nello sviluppo della propria vettura di Formula E.

Porsche intende entrare in Formula E

Allo stesso tempo Porsche sta rafforzando il proprio impegno nella classe GT. «La varietà dei costruttori ed il livello di qualità delle gare del WEC e dell’IMSA ci hanno indotto a rafforzare il nostro impegno ed a concentrare le nostre energie nell’impiego della 911 RSR» continua Steiner. «Vogliamo essere i numeri uno. E per riuscirci, dobbiamo investire di conseguenza».

Leggi anche :

Lascia un Commento

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.