Peugeot Competition 2020 - image  on http://auto.motori.net
You are here

Peugeot Competition 2020

Peugeot Competition 2020 - image Guglielmini on http://auto.motori.net

Il più longevo e seguito dei trofei si aggiorna e si arricchisce

Centosei iscritti e 41 anni ininterrotti di supporto e di divertimento per i piloti che corrono con Peugeot in Italia.  Un legame straordinario all’insegna della passione che rende ormai da decenni la Casa francese prima in Italia nei rally con oltre il 34% delle vetture al via (addirittura superiore al 45% se si considera il gruppo PSA nel suo attuale complesso) e una delle tante Peugeot impiegate nelle competizioni, la 208 R2B, il singolo modello in assoluto più utilizzato dai piloti con le 833 partecipazioni raccolte nel 2019 con al volante 355 diversi piloti.

Quasi superfluo dire che Peugeot 208 R2B è stata nelle ultime stagioni uno straordinario successo commerciale (quasi 500 unità vendute) e sportivo in tutto il mondo. Basti dire che in Italia ha vinto praticamente tutti i titoli in palio per le vetture a due ruote motrici, a iniziare dal titolo Italiano 2 Ruote Motrici conquistato da Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonnella.

In attesa di accogliere nel 2021 la nuovissima e già richiestissima 208 Rally 4 – sviluppata sulla piattaforma della nuova 208 di serie con motore turbo 3 cilindri di 1,2 litri che sfrutta la tecnologia PureTech e eroga in questo caso ben 208 CV – Peugeot Competition 2020 avrà nuovamente al centro l’eccezionale 208 R2B e, come da tradizione, conferma i suoi punti di forza. Innanzitutto la completezza della proposta con quattro serie (208 Rally Cup Top, 208 Rally Cup Pro, Regional Rally Club e Raceday Rally Terra) che quest’anno avrà la novità di una appendice speciale nel confronto diretto a fine stagione fra i rispettivi vincitori in occasione del Rally di Como.

Il montepremi vede la conferma dello straordinario premio principale – la stagione successiva da pilota ufficiale per il vincitore del 208 Rally Cup Top – a cui si aggiungono altri riconoscimenti dal valore superiore ai 150.000 Euro. Senza considerare l’ulteriore facilitazione per i piloti, esclusiva di Peugeot: l’iscrizione gratuita al trofeo. Prosegue ovviamente l’ormai abituale e preziosa collaborazione con Pirelli, i cui pneumatici saranno utilizzati da tutti gli iscritti.

 

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

motori.net

GRATIS
VIEW