Perché esistono tanti oli per motore diversi? - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

Perché esistono tanti oli per motore diversi?

Perché esistono tanti oli per motore diversi? - image Motorenoele2017 on http://auto.motori.net

Una volta era facile. Non era necessario pensare quale fosse l’olio per motore adatto alla nostra automobile. Oggi è tutta un’altra storia. Oliver Kuhn, vice-direttore del laboratorio oli di Liqui Moly. spiega perché non esiste più un olio  motore universale.

Una volta era indifferente usare un tipo di olio o un altro per il motore. C’erano a malapena diversi tipi di olio e l’auto “digeriva” quasi tutto. Successivamente si sono aggiunti altri tipi di olio, ma erano le diverse viscosità – come 10W-40 oppure 15W-40 – a offrire sempre qualche chiave di riferimento. Questa descrive la maggiore o minore fluidità dell’olio a freddo e a caldo. Oggi invece la viscosità è solo una delle svariate caratteristiche importanti, e non è più tanto di aiuto nella ricerca dell’olio giusto, così afferma Oliver Kuhn.

Oggi sono decisive le norme industriali per olio motore, come ad esempio quelle dell’associazione europea di produttori d’auto (ACEA) o dell’American Petroleum Institute (API). Inoltre, soprattutto i produttori d’auto europei hanno sviluppato le proprie specifiche sugli oli. «Complessivamente al momento esistono più di 50 specifiche per olio motore» spiega Oliver Kuhn, vice-direttore del laboratorio di Liqui Moly.

Ma come mai la giungla dei tipi di olio ha continuato a crescere? Nel loro sforzo di diminuire il consumo di carburante e quindi anche le emissioni, specialmente i produttori europei di automobili hanno scoperto che l’olio motore è una delle molte leve da azionare. Quando sviluppano un nuovo motore, stabiliscono a priori le caratteristiche che deve avere l’olio. Spetta poi ai produttori di oli sviluppare un olio del genere. Poiché ogni produttore automobilistico segue criteri tecnologici diversi, le caratteristiche dell’olio richieste differiscono tra di loro. Talvolta più caratteristiche possono combinarsi in un unico olio e talvolta no.

Così il lubrificante generico dei decenni precedenti si è trasformato in un fluido altamente specializzato. Ecco perché oggi non esiste più un olio universale adatto a tutti i veicoli. «Chi afferma qualcosa di diverso, non sa cosa dice, oppure è un imbroglione» prosegue Kuhn. Liqui Moly produce esclusivamente in Germania e ha l’olio adatto praticamente per ogni automobile.

La domanda relativa all’olio migliore quindi non può ricevere una risposta univoca. Piuttosto, il punto è che per ogni automobile si deve utilizzare l’olio giusto. Oggi l’olio per motore è un ricambio liquido. Utilizzare un olio sbagliato è come montare un pezzo di ricambio non adatto. Qui possono esistere dei pericolo che vanno ben al di là del semplice residuo oleoso. Effettivamente esistono delle combinazioni olio-motore in cui il motore potrebbe fondersi dopo poche centinaia di chilometri.

Non è prevista un’inversione di tendenza verso un numero minore di tipi di olio. Al contrario: in futuro la varietà di oli aumenterà ancora, continuando la tendenza verso oli sempre più specializzati. «Questo complica ulteriormente non solo la vita del conducente, ma anche quella del meccanico» dice Oliver Kuhn. «Anche per noi come produttori sarebbe naturalmente più facile avere meno tipi di olio. Ma questo sviluppo lo stabiliscono i produttori d’auto, non noi».

Leggi anche :

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.