Opel Insignia GSi, ammiraglia superveloce - image  on http://auto.motori.net
You are here

Opel Insignia GSi, ammiraglia superveloce

Opel Insignia GSi, ammiraglia superveloce - image Opel-Insignia-GSi-2 on http://auto.motori.net

Nuovi motori, trazione integrale Twinster. consumi ridotti fino al 18%, disattivazione dei cilindri, sospensioni FlexRide e aero-shutter integrale.

La gamma Opel Insignia si arricchisce della versione sportiva GSi riconoscibile esternamente per le aperture anteriori verticali a forma di denti a sciabola e la dinamica modanatura del paraurti anteriore sono inconfondibili. Oltre che con  un nuovo 2.000 turbo benzina da 230 CV (169 kW) e un cambio automatico a 9 rapporti, questa nuova versione si segnala per il servofreno elettroidraulico, le sospensioni meccatroniche FlexRide e la trazione integrale Twinster con torque vectoring (consumo di carburante della berlina nel ciclo NEDC1: ciclo urbano 8,9 l/100 km, ciclo extraurbano 5,8 l/100 km, ciclo misto 6,9 l/100 km, emissioni di CO2 pari a 161 g/km, consumo di carburante nel ciclo WLTP2: ciclo misto 8,5-8,3 l/100 km, emissioni di CO2 pari a 198-193 g/km).

«Siamo orgogliosi della nostra nuova ammiraglia» dice Michael Lohscheller, CEO di Opel. «Opel Insignia è bellissima, monta tecnologie al vertice della categoria come i fari anteriori IntelliLux LED Pixel, ha motori benzina e a gasolio molto efficienti, sospensioni attive FlexRide ed eccezionali sedili wellness. La versione GSi resta il modello di punta della gamma ed è divertente da guidare come una vera sportiva».

La nuova Insignia GSi si rivolge a chi ama le automobili davvero speciali. La trazione integrale sportiva con torque vectoring è unica nel segmento. In modalità 4×4, due frizioni sostituiscono il tradizionale differenziale posteriore e trasferiscono alla perfezione la potenza a ciascuna ruota in ogni situazione di guida. Grazie a questa tecnologia, la nuova Insignia GSi risulta ancora più agile in curva, offre la migliore tenuta di strada e si distingue per l’eccellente trazione. Per un’esperienza di guida ancora più attiva, il nuovo cambio automatico a nove rapporti può essere comandato anche dalle palette al volante.

La Opel Insignia GSi è stata messa a punto sulla leggendaria Nordschleife del Nürburgring. L’assetto del telaio è fortemente dinamico e assicura un’aderenza estremamente elevata. I potenti freni Brembo a 4 pistoncini (con pinze rosse) e lo sterzo, già molto diretto, sono stati ulteriormente migliorati. Grazie al servofreno elettroidraulico, Opel Insignia rappresenta già oggi una piattaforma per le tecnologie che saranno necessarie per la futura guida autonoma. Il sistema integrato eBoost è un componente del sistema frenante digitale brake-by-wire che permette di fare a meno di moduli separati ABS/ESP, linee da vuoto, pompe a vuoto, ecc. Il vuoto viene generato da un motore elettrico invece che dal motore della vettura, riducendo così ulteriormente il consumo di carburante. La pressione sale più rapidamente e migliora anche la sensazione della frenata. Quando l’ABS è attivo, il sistema “eBoost” risulta più silenzioso rispetto ai tradizionali impianti frenanti.

Opel Insignia GSi monta di serie le sospensioni meccatroniche FlexRide, che adattano ammortizzatori e sterzo nel giro di poche frazioni di secondo. Inoltre, il telaio FlexRide modifica le caratteristiche dell’acceleratore e i punti di cambiata della trasmissione automatica a 9 rapporti. Il guidatore può scegliere tra diverse modalità di guida: Standard, Tour, Sport ed – esclusivamente sulla GSi – Competition.

 

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.