Ogier “supersix” - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

Ogier “supersix”

Ogier “supersix” - image AP-1X437232N2111_hires_jpeg_24bit_rgb_news on http://auto.motori.net

Sesto mondiale rally consecutivo per il pilota francese.

Luis Hamilton ha fatto cinque nel mondiale F1 che è la massima espressione delle corse in pista? Sébastien Ogier gli risponde con il sesto titolo mondiale consecutivo nel mondiale rally, il top delle attuali corse su strada. Rispetto ad Hamilton, il pilota francese di avversari tosti ne ha avuti due, il belga Thierry Neuville leader di Hyundai Motorsport e l’estone Ott Tänak con la Yaris ufficiale del Toyota Gazoo World Rally Team diretto dal quattro volte campione del Mondo Tommi Makinen. Ogier, che nel 2019 tornerà al volante della Citroën, Casa con cui aveva debuttato nel mondiale prima del poker iridato con VW, aveva invece la Fiesta WRC di M-Sport, ottimo team semiufficiale, appoggiato solo in parte da Ford, diretto da Malcolm Wilson.

I tre rivali hanno vinto quattro gare a testa. Ogier si è così presentato al via del decisivo Rally d’Australia, corso sugli sterrati che attraversano le foreste del Nuovo Galles del Sud, con soli 3 punti di vantaggio su Neuville e poco meno di una ventina su Tänak, che al solito è partito come una palla di cannone. Ogier ha invece preferito impostare una gara controllata volta soprattutto a stare davanti a Neuville, che già nella prima giornata di gara ha commesso qualche piccolo errore. Tutto si è risolto nella terza e ultima tappa. Tänak e Neuville sono saltati come birilli e Ogier, che ha vinto la Power Stage conclusiva che assegnava un ulteriore bonus di punti, oltre a quelli del suo quinto posto, ha avuto ragione ancora una volta in virtù della sua intelligenza e maturità, e soprattutto una classe cristallina.

La gara l’ha vinta il finlandese Jari Matti Latvala, che rompe un digiuno durato più di un anno e mezzo, ma soprattutto regala alla Toyota il titolo mondiale costruttori dopo un’assenza di diciassette anni nell’albo d’oro.

Dal 2019 Hamilton e Ogier saranno a caccia di ulteriori record. Il pilota inglese, dopo aver eguagliato Fangio, ha davanti a sé Michael Schumacher con sette titoli, il francese, superati da tempo Makinen e Kankkunen, fa la corsa sul connazionale Loeb a quota nove, sempre con Citroën…

Leggi anche :

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.