Nuova Audi S8: sportiva, esclusiva, futuristica - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

Nuova Audi S8: sportiva, esclusiva, futuristica

Nuova Audi S8: sportiva, esclusiva, futuristica - image Audi-S8_001 on http://auto.motori.net

Potenza ed efficienza: motore V8 4.0 TFSI da 571 CV con tecnologia mild-hybrid a 48

La nuova Audi S8, versione ad alte prestazioni dell’ammiraglia della Casa dei Quattro Anelli, coniuga l’esclusività dei modelli Audi S, la raffinatezza tipica di A8 e le prestazioni di una sportiva. Il motto “all’avanguardia della tecnica”, distintivo delle vetture di Ingolstadt, è rafforzato dalle innovative sospensioni attive predittive, dal motore V8 biturbo 4.0 TFSI CV, dalle tecnologie mild-hybrid e “cylinder on demand”, dallo sterzo integrale dinamico e dalla trazione integrale con differenziale sportivo di serie garantiscono un comportamento dinamico di riferimento.

La nuova S8 adotta un V8 biturbo con tecnologia mild-hybrid che abbina un’elevata efficienza e una straordinaria fluidità d’erogazione a prestazioni degne di una sportiva, potendo contare su 571 CV e 800 Nm di coppia. Le camicie in ghisa dei cilindri, innestate nel basamento in alluminio, contribuiscono alla riduzione degli attriti, mentre le valvole attive dell’impianto di scarico sottolineano il sound del 4.0 TFSI. La velocità massima della vettura è limitata elettronicamente a 250 km/h.

La vettura abbina le prestazioni tipiche dei modelli sportivi al comfort e all’efficienza di un’ammiraglia hi-tech. Il sistema mild-hybrid (MHEV) a 48 Volt può contare su di un alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) collegato all’albero motore che consente, nelle fasi di decelerazione, di recuperare potenza. Questa energia viene immagazzinata in una specifica batteria agli ioni di litio da cui viene successivamente veicolata ai dispositivi integrati nella rete di bordo. Nella guida di tutti i giorni, la tecnologia MHEV riduce i consumi fino a 0,8 litri ogni 100 chilometri. Qualora il conducente rilasci il pedale dell’acceleratore, Audi S8 è in grado di avanzare per inerzia “in folle”, di veleggiare a motore spento, di riavviare il motore in modo più rapido e progressivo rispetto a un motorino di avviamento tradizionale e di sfruttare la modalità start/stop in un range più ampio. Al contenimento dei consumi contribuisce in modo decisivo la tecnologia COD (cylinder on demand) che disattiva i singoli cilindri ai carichi medi e ridotti. Il sistema sound Advanced Bang & Olufsen 3D è corredato della funzione active noise cancellation per la compensazione attiva dei rumori in abitacolo, a tutto vantaggio del comfort.

L’assetto è ottimale in ogni occasione e spazia dal comfort di un’ammiraglia alla reattività di una sportiva complici le innovative sospensioni attive predittive (di serie). Una soluzione hi-tech, abbinata alle molle pneumatiche adattive, in grado di caricare o scaricare ogni singola ruota a seconda delle esigenze del conducente e della situazione di guida. Gli attuatori elettromeccanici adottati a tal fine regolano il movimento della struttura e l’ammortizzazione in modo attivo, riducendo al minimo rollio e beccheggio. Grazie all’analisi dei dati raccolti dalla telecamera anteriore, che rileva l’andamento e le irregolarità del fondo stradale, le nuove sospensioni attive operano secondo una logica predittiva.

A seconda del programma selezionato mediante il controllo della dinamica di marcia Audi Drive Select, la nuova Audi S8 può essere un’ammiraglia estremamente confortevole oppure una sportiva dalle prestazioni cristalline. Il sistema prevede cinque profili, tra i quali la modalità comfort+. Una novità

assoluta che garantisce il massimo relax, anche in curva, dove il corpo vettura si inclina sino a 3 gradi per compensare gli effetti dell’accelerazione laterale sui passeggeri. A vettura ferma, diversamente, azionando le maniglie delle portiere l’assetto si alza di 50 mm così da agevolare l’accesso all’abitacolo. Il programma Dynamic, che porta in dote una taratura rigida delle sospensioni, limita a 2,5 gradi il rollio massimo nelle curve più veloci contro i 5 gradi appannaggio del setup standard.

L’ammiraglia sportiva Audi si avvale dello sterzo integrale dinamico che, grazie alla sterzatura delle ruote posteriori in controfase o in fase rispetto alle anteriori, porta in dote un’agilità straordinaria per una vettura delle dimensioni di S8 tanto in manovra quanto a velocità ridotta, abbinata a una stabilità da riferimento con il crescere dell’andatura. In aggiunta, la trazione integrale permanente quattro è resa ancor più performante dal differenziale sportivo che ripartisce la coppia in modo attivo tra le ruote posteriori.

Lo sterzo integrale dinamico, il differenziale sportivo e le sospensioni attive predittive sono, come accennato, di serie. Quanto all’impianto frenante, i clienti possono optare, a richiesta, per i dischi carboceramici da 420 millimetri di diametro all’avantreno e da 370 mm al retrotreno. Una dotazione raffinata e tipica delle vetture sportive, al pari delle pinze anteriori a dieci pistoncini, che comporta un alleggerimento di 9,6 chilogrammi rispetto ai dischi in acciaio.

I dettagli specifici in corrispondenza del paraurti anteriore, delle minigonne e delle calotte dei retrovisori laterali, così come i due terminali sdoppiati caratteristici dei modelli S, sottolineano il carattere sportivo della vettura. Il pacchetto look nero è a richiesta. I clienti possono scegliere tra 9 colori e finiture interne raffinate. Spicca, in particolare, il pacchetto Audi Design Selection argento pastello che trasforma l’abitacolo in una lounge dall’atmosfera rilassata, impreziosita da inserti in carbonio Vector a effetto tridimensionale. Una novità assoluta, riservata a S8. Lato illuminazione, è possibile optare per i proiettori a LED Matrix HD con luce laser Audi e i gruppi ottici posteriori OLED.

Leggi anche :

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

motori.net

GRATIS
VIEW