Nuova A4 gamma 2021: l’icona Audi più completa di sempre - image  on http://auto.motori.net
You are here

Nuova A4 gamma 2021: l’icona Audi più completa di sempre

Nuova A4 gamma 2021: l’icona Audi più completa di sempre - image Audi-A4-Avant on http://auto.motori.net

Bestseller della categoria, Audi A4 può contare su allestimenti ancora più completi e motori più efficienti e performanti grazie alle novità introdotte con la gamma 2021.

In vista del 2021, la gamma Audi A4 può contare su motorizzazioni ancora più efficienti e performanti grazie all’estensione dell’omologazione WLTP 3.0, al rafforzamento dell’offerta mild-hybrid (oltre il 75% dei propulsori sono MHEV a 12 o 48 Volt) e a potenze più elevate. Ad allestimenti ampliati in materia di connettività e sicurezza si accompagna l’entrata a listino della nuova versione Identity Contrast, dedicata ad Audi A4 Allroad Quattro. Immutata rispetto allla gamma 2020 di Audi A4 Avant la rata di 299 Euro della formula d’acquisto Audi Value.

Con oltre 7.400 immatricolazioni nel 2019– un successo trainato dalla versione Avant, per il quarto anno consecutivo la familiare premium più amata dagli Italiani – Audi A4 è un’icona della  Casa dei Quattro Anelli. Dopo aver assimilato il nuovo linguaggio stilistico del marchio, aver adottato l’ampio display MMI touch, in grado di replicare in abitacolo l’intuitività dei comandi tipica degli smartphone e aver portato al debutto assoluto la piattaforma modulare d’infotainment MIB 3, caratterizzata da una superiore potenza di calcolo, in vista del 2021 la gamma A4 può contare su motorizzazioni ancora più performanti ed efficienti, in larga parte assistite dalla tecnologia mild-hybrid e omologate secondo la normativa antinquinamento WLTP 3.0,  e su dotazioni più ricche, specie a livello di sicurezza e connettività. Audi A4 allroad quattro vede inoltre debuttare l’allestimento top di gamma Identity Contrast.

Con l’introduzione della gamma 2021, la Casa dei Quattro Anelli infonde ulteriore slancio al processo di elettrificazione della propria gamma. La famiglia A4 è ora composta, considerando anche le versioni sportive Audi S4 e Audi S4 Avant TDI da 347 CV, da 26 varianti a listino, delle quali ben 20 con tecnologia mild-hybrid a 12 o 48 Volt. Altrettanto degna di nota la continua evoluzione dei propulsori nell’ottica della massima efficienza. Beneficiano dell’omologazione Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0) le motorizzazioni 2.0 (35) TFSI 150 CV MHEV 12 Volt, disponibile in abbinamento alla trasmissione manuale a 6 marce o automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, 2.0 (45) TFSI Quattro S Tronic MHEV 12 Volt, dedicata anche ad Audi A4 Allroad Quattro e ora forte di 265 CV contro i precedenti 245 CV, e 2.0 (40) g-tron 170 CV S tronic, riservata ad Audi A4 Avant. L’omologazione monovalente della familiare a metano garantisce l’esenzione totale o parziale sia dal pagamento della tassa automobilistica (bollo auto) in molteplici Regioni d’Italia, sia dai blocchi del traffico.

Un’ulteriore novità è costituita dalla motorizzazione 2.0 (40) TFSI S tronic, portata da 190 a 204 CV. Riservata ad Audi A4 e Audi A4 Avant, è disponibile nelle configurazioni a trazione anteriore oppure quattro con tecnologia ultra. Il sistema mild-hybrid a 12 Volt garantisce, analogamente al resto della gamma MHEV, i vantaggi in termini di mobilità e fiscalità connessi con l’omologazione ibrida.

Quanto all’offerta Diesel, si rinnova il propulsore 2.0 (40) TDI quattro S tronic che ora eroga 204 CV – contro i precedenti 190 CV – e 400 Nm di coppia. Cuore del sistema mild-hybrid a 12 Volt è l’alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) collegato all’albero motore che, nelle fasi di decelerazione, recupera energia, successivamente immagazzinata nella specifica batteria agli ioni di litio e veicolata ai dispositivi integrati nella rete di bordo. Quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore in un range di velocità compreso tra 55 e 160 km/h, Audi A4, Audi A4 Avant e Audi A4 allroad quattro 2.0 (40) TDI quattro S tronic MHEV 12V possono avanzare per inerzia (veleggiare) a motore acceso o spento. Il campo d’azione del sistema start/stop risulta ampliato e la riaccensione del propulsore avviene in modo particolarmente rapido e pressoché impercettibile. Ne consegue una riduzione dei consumi e delle emissioni sino al 10% nel caso di Audi A4 Avant, sino all’11% per Audi 4 Allroad Quattro.

 

 

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.