La Mustang torna in Europa con la Mach-E a zero emissioni - image  on http://auto.motori.net
You are here

La Mustang torna in Europa con la Mach-E a zero emissioni

La Mustang torna in Europa con la Mach-E a zero emissioni - image FORD_MACH-E_AWD_19 on http://auto.motori.net

Ford Mustang Mach-E è un SUV ad alimentazione interamente elettrica che combina prestazioni sportive con una guida a zero emissioni.

Ford Mustang torna sul mercato europeo, ma non – come si potrebbe immaginare – con una nuova edizione dell’iconica granturismo con motore V8, bensì con la versione Mach-E, bensì con un SUV a propulsione completamente elettrica. Il primo veicolo di questo genere della Casa dell’Ovale Blu. Dotata di trazione posteriore od integrale, la nuova Mustang Mach-E passa da 0 a 100 km/h in soli 3.7 secondi. La possibilità di scegliere tra la batteria standard o l’autonomia estesa elimina la preoccupazione sulla percorrenza che può arrivare fino a 610 chilometri di autonomia tra una ricarica completa e l’altra.

Molte le tecnologie di bordo. Fra queste il sistema SYNC che apprende dai comportamenti del guidatore per offrire raccomandazioni che fanno risparmiare tempo. Phone-As-A-Key  consente invece tramite smartphone di aprire l’auto senza utilizzare la chiave, mentre. Intelligent Range calcola precisamente l’autonomia residua utilizzando la connettività cloud. Non mancano nuove tecnologie Ford di guida assistita, parcheggio e prevenzione degli incidenti offrono un’esperienza di guida intuitiva e a prova di stress.

Ogni Mustang Mach-E presenta tre modalità di guida – Whisper, Active e Untamed – per adattare la dinamica e le esperienze sensoriali allo stato d’animo del conducente. «Mustang Mach-E è uno dei veicoli più emozionanti che Ford abbia mai realizzato» dice Roelant de Waard, vice-president, Marketing, Vendite & Assistenza Tecnica di  Ford of Europe. «Quest’auto completamente elettrica è unica nel suo genere, pur rimanendo inconfondibilmente una Mustang e viene offerta ai clienti europei nel momento più opportuno».

La nuova piattaforma è stata sviluppata da Ford Team Edison per sfruttare al meglio la distribuzione del peso e la potenza di coppia dell’alimentazione completamente elettrica, a vantaggio delle prestazioni. Sia nella versione con batteria standard, con 288 celle e 68 kWh (utilizzabili), sia nella variante ad autonomia estesa, con 376 celle e 88 kWh (utilizzabili), la batteria agli ioni di litio è collocata in posizione centrale tra gli assi e sotto il pianale per un baricentro basso che supporta la linea sportiva della Mustang.

Le batterie ad alte prestazioni, testate a temperature estreme fino a meno 40 gradi Celsius, sono contenute in una custodia impermeabile rivestita da una protezione antiurto. Un sistema attivo avanzato di raffreddamento e riscaldamento a liquido regola le temperature delle batterie per ottimizzare le prestazioni in condizioni climatiche estreme, migliorare i tempi di ricarica e guidare ad alta velocità.

Nella versione a trazione posteriore, la potenza della batteria viene trasferita a un nuovo motore a corrente alternata, raffreddato a olio e montato posteriormente, nonché a un motore aggiuntivo anteriore. Il motore posteriore sincrono a magnete permanente consente di raggiungere la coppia massima in 0,5 secondi per una risposta ottimale: La versione a trazione posteriore sviluppa 269 CV con batteria standard, 294 CV con batteria ad autonomia estesa e 430 Nm di coppia per un’accelerazione da 0 a 100 km/h da 6,1 a 6,2 secondi). Quella con trazione integrale sviluppa 269 CV con batteria standard, 351 CV con batteria ad autonomia estesa e 580 Nm di coppia per un’accelerazione da 0 a 100 km/h da 5.1 a 5.6 secondi. La Mach-E First Edition con trazione integrale e batteria ad autonomia estesa sviluppa 351 CV, 580 Nm di coppia e accelerazione da 0 a 100 km/h in 5.1 secondi- Mustang Mach-E GT con trazione integrale e batteria ad autonomia estesa sviluppa 487 CV, 860 Nm di coppia e accelerazione da 0 a 100 km/h in 3.7 secondi.

Il sistema a trazione integrale applica la coppia in modo indipendente alle ruote anteriori e posteriori, per una migliore accelerazione e tenuta, offrendo la quintessenza della sensazione tipica della Mustang. Le impostazioni del sistema di sospensione, delle molle, delle barre antirollio, dello sterzo e del motore sono state adattate alle strade più strette e tortuose e ai limiti di velocità più elevati riscontrabili in Europa. «Grazie alla piattaforma elettrica, abbiamo potuto adattare l’esperienza di guida alla tortuosa strada di montagna norvegese di Trollstigen, alle autostrade tedesche ad alta velocità e alle superfici sconnesse delle strade provinciali britanniche» dice Geert Van Noyen, manager, Vehicle Dynamics, Ford of Europe.

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.