La Costiera Amalfitana in auto elettrica - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

La Costiera Amalfitana in auto elettrica

La Costiera Amalfitana in auto elettrica

La Costiera Amalfitana è uno dei luoghi più belli e invidiati d’Italia. L’abbiamo visitata a bordo della Nissan Leaf, auto elettrica con 250 Km di autonomia. Dotata di batteria da 30Kw/h ricaricabile in poco tempo e con pochi spiccioli. Abbiamo cercato di vedere ogni paesino da Salerno a Positano. Scoprite se ce l’abbiamo fatta…

La Costiera Amalfitna in auto elettrica - Centrale di ricarica Salerno

Il tragitto

Da Salerno a Positano, passando per Vietri sul Mare, Cetara, Erchie, Maiori, Minori, Amalfi e Praiano. Uno spettacolo che abbiamo gustato e che chiunque può gustare nel totale silenzio da parte del veicolo e nel totale rispetto della natura. A Salerno, in Piazza della Concordia, abbiamo ricaricato completamente la batteria della nostra Nissan Leaf presso una comoda colonnina e ci siamo avviati con qualche preoccupazione per la durata della batteria verso il nostro obbiettivo.

Le ceramiche di Vietri

Neanche una molecola di CO2 è stata versata nell’aere da noi e abbiamo potuto ammirare le splendide ceramiche di Vietri, fermandoci anche per una brevissima prima sosta. Comprare un servizio in ceramica artistica dev’essere un must per chi visita la stupenda cittadina. La strada, tortuosa e intervallata da qualche ancor più stretta galleria, si apriva costantemente sul mare. Dopo 21 km a basso regime del motore e quasi un’ora di viaggio a causa del grande traffico, abbiamo ben pensato di prendere un caffè nella bellissima Minori, ammirando al contempo il mare che si apriva immediatamente sotto al belvedere della piazza principale del paesino.

La Costiera Amalfitna in auto elettrica - Le ceramiche di Vietri

Finalmente Amalfi

La nostra Leaf segnava ancora un ottimo 92% di batteria anche se ben presto quel numero sarebbe diventato inversamente proporzionale alla salita del Sole nel cielo. L’aria condizionata stava diventando, già al mattino, una necessità, perciò – una volta accesa – siamo ripartiti alla volta di Positano, osservando incantati i meravigliosi colori di Amalfi e una storia di mare, commerci e guerre che trasudava da ogni pietra. Nonostante i molti parcheggi, la stragrande maggioranza dei quali a pagamento, fermarsi ad Amalfi è risultato impossibile e ci siamo per questo limitati a procedere lentamente per imprimere nella nostra mente quante più immagini possibile. Una volta arrivati a Praiano ci siamo resi conto che la strada e il viaggio stavano per terminare.

La Costiera Amalfitana in auto elettrica - Finalmente Amalfi

La bella Positano

Siamo arrivati a Positano con un ottimo 64% della batteria che ci lasciava ben sperare per il ritorno. Purtroppo, lungo la Costiera Amalfitana, non sono ancora presenti colonnine di ricarica ed è un peccato, poiché le meravigliose architetture di Positano così come quelle di Amalfi e Vietri potrebbero giovare non poco dall’abbassamento del livello di inquinamento atmosferico. Stessa cosa dicasi, ovviamente, per il mare che tuttavia rimane, secondo l’Arpac, fra i migliori d’Italia per l’assenza di inquinamento. In particolare le acque che bagnano Amalfi hanno raggiunto un livello di qualità eccezionale ed è stato un vero peccato non potersi fermare per un veloce bagno in mare.

Abbiamo quindi pranzato in uno degli ottimi ristoranti di Positano parcheggiando in uno dei tanti parcheggi privati a pagamento e se eravamo riusciti a risparmiare parecchio pagando la nostra ricarica €3 il ristorante e il parcheggiatore hanno cercato di riequilibrare la faccenda procurandoci un esborso non indifferente.

La Costiera Amalfitana in auto elettrica - La Nissan leaf

La Nissan Leaf

Positano ci ha regalato panorami bellissimi. Le sue vie e i suoi negozi ci hanno incantato. A largo qualche yacht, di tanto in tanto, faceva scendere qualche ricco turista russo con un gommone. Era arrivato il momento di ripartire per Salerno. La nostra Nissan Leaf si è comportata benissimo e ha rispettato l’autonomia che la casa aveva dichiarato per quanto riguarda le alte velocità e il consumo sotto stress causato dall’aria condizionata. Non tutti consumi sono uguali in tutte le condizioni. Nissan dichiara che alla velocità media di 61 km/h e con una temperatura esterna intorno ai 20 C° si possono percorrere fino a 250 Km. Diversamente, con una velocità media di circa 88 km/h, una temperatura esterna intorno ai 35 C° e l’aria condizionata accesa l’autonomia della vettura scende fino ai 150 km.

La Costiera Amalfitana in auto elettrica - La Nissan Leaf

Per ora le auto elettriche non sono propriamente indicate per i lunghi viaggi ma danno comunque il meglio di sé per i tratti brevi, cittadini, e comunque a velocità moderate. Tutte caratteristiche che la nostra gita lungo la Costiera Amalfitana poteva facilmente rispettare. Una gita di piacere rispettando l’ambiente a un prezzo veramente stracciato. Pur considerando il costo, non certo basso, di una vettura come la Nissan Leaf, che si aggira intorno ai €30.000. Un altro elemento che stupisce è il livello di tecnologia contenuto in questa auto. Il cruise control e il limitatore di velocità aiutano non poco il guidatore a mantenere il livello della batteria a un livello accettabile. In questo modo traiamo il massimo della performance da ogni guida.

Ecco il nostro tragitto nel dettaglio:

La Costiera Amalfitana in auto elettrica - Tragitto

Leggi anche :

Lascia un Commento

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.