Gran Premio d’Europa: Vettel sul podio di Baku - image  on http://auto.motori.net
You are here

Gran Premio d’Europa: Vettel sul podio di Baku

Gran Premio d’Europa: Vettel sul podio di Baku - image 021853-000203891 on http://auto.motori.net

È secondo Sebastian Vettel al termine del Gran Premio
d’Europa, disputato oggi sul circuito di Baku, in Azerbaijan. Sfilato in
terza posizione alla prima curva dopo il via, il pilota tedesco ha
raggiunto la piazza d’onore, posizione che ha mantenuto fino alla
bandiera a scacchi. Quarto Kimi Raikkonen, al termine di una gara
grintosa e ben gestita. La corsa è stata vinta dalla Mercedes di Nico
Rosberg.

Maurizio Arrivabene: ”Se pensiamo a dove eravamo
venerdì, possiamo essere contenti del passo avanti fatto durante il week
end. Oggi il nostro passo gara era buono, pur se non ancora al livello
in cui dovrebbe essere. Entrambi i piloti hanno dato vita a una ottima
prestazione, per cui, come dice il nostro Presidente, dobbiamo fornire
loro una macchina migliore. Così come in Canada, il motore sembra essere
il nostro punto di forza, mentre serve ancora lavoro sul resto, anche
perché questa monoposto si è dimostrata molto sensibile ai cambiamenti
di assetto. Circa la penalizzazione di Kimi, non ho niente da
recriminare: ha spinto forte e fatto grandi sorpassi. Resosi conto della
penalità, si è dimostrato un ottimo compagno di squadra con Sebastian.
Abbiamo ancora un divario dai nostri concorrenti principali: dobbiamo
lavorare per migliorare in quei settori dove siamo ancora deboli e
concentrarci su quest’anno, perché la stagione è ancora lunga.
Complimenti a Seb per un secondo posto che ancora una volta dimostra il
suo grande talento.”

Kimi Raikkonen: ”In generale
sono un po’ deluso di quanto sia stato difficile questo fine settimana,
ben lungi dall’essere una passeggiata, ma oggi in gara la macchina
andava bene e avevamo una buona velocità. A un certo punto sono andato
oltre la linea bianca e per questo mi è stata inflitta una penalità di 5
secondi. Da quel momento ho fatto del mio meglio per mantenere il
divario da Perez e conservare la mia posizione, ma per due volte mi sono
trovato dietro a vetture doppiate e ho perso tempo prezioso. Lo scambio
di posizioni con Sebastian non è stato un problema per me, anche perchè
avrei comunque avuto la penalità, ma nel momento in cui l’ho lasciato
passare ho perso due secondi e mezzo e questo non mi ha aiutato. Alla
fine sarei riuscito a rimanere davanti a Perez senza problemi, ma non
c’era motivo di lottare e magari correre qualche rischio. Ovviamente la
mia gara poteva andare in maniera diversa, ma considerando tutto quello
che è successo il risultato finale non è poi cosi male.”

Sebastian Vettel: ”Possiamo
essere molto orgogliosi di quello che abbiamo ottenuto oggi, siamo
riusciti entrambi a finire a punti. Venerdì era iniziata male e non
sapevamo perchè. Abbiamo cambiato molte cose sulla macchina, abbiamo
fatto grandi passi in avanti e siamo arrivati secondi. Credo che il modo
in cui le cose si sono messe in gara sia stato fantastico, ma non
possiamo essere del tutto felici. Abbiamo perso una posizione con Kimi,
che però ha fatto un gran lavoro di squadra cedendomi la posizione. Alla
fine è stato un peccato non finire secondo e terzo, ma credo abbia
avuto qualche problema con le gomme, visto che aveva un set già molto
usato. Ho avuto un buon feeling con le gomme, e ho tenuto le Supersoft
più a lungo, anche se dopo un paio di giri non ero così sicuro. Ma poi
le gomme hanno recuperato e da quel momento è andata bene. La stagione è
ancora lunga e penso che accadranno ancora molte cose, soprattutto a
Maranello. Il nostro Presidente ci sta spingendo molto, ma in senso
positivo. Ci è vicino e cerca di aiutarci dandoci la carica. Abbiamo una
grande ambizione ma, passo dopo passo, sono sicuro che quest’anno
faremo le cose giuste e per il futuro faremo in modo di dare agli altri
del filo da torcere. Non abbiamo avuto un inizio di stagione perfetto,
anche se la vettura è andata bene, ma penso che la maggior parte delle
volte non abbiamo sfruttato in pieno le nostre opportunità. Comunque
penso che oggi abbiamo fatto un ottimo lavoro. Fino alla fine dell’anno
dobbiamo continuare a dare il massimo per cercare di incrementare tutte
le nostre chances, ma sappiamo che per questo dobbiamo fare del nostro
meglio per migliorare la vettura.”

Guarda tutte le foto

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.