10 milioni di Mustang - image  on http://auto.motori.net
Sei qui:

10 milioni di Mustang

10 milioni di Mustang - image Mustabf-Bullit on http://auto.motori.net

Ford celebra la produzione del 10milionesimo esemplare dell’iconica Mustang, da 50 anni la sportiva più venduta negli Stati Uniti.

La Mustang numero 10.000.000, costruita presso il Flat Rock Assembly Plant di Ford, in Michigan, è una GT convertibile di colore Wimbledon White equipaggiata con motore V8 da 450 CV e cambio manuale a 6 rapporti. Come la prima Mustang di produzione (VIN 001), del 1964: stesso colore e versione, ma con V8 da 164 CV e trasmissione manuale a 3 rapporti.

Come indica il logo stilizzato sulla calandra, la prima “pony car” (così sul mercato USA erano denominate le sportive compatte, secondo i canoni di quel mercato) ha ripreso il nome da una razza di cavalli americani che ci ha trasmesso un’immagine di libertà nelle prateria. All’inizio del Novecento erano almeno un milione. Il mito Mustang era stato ripreso dal North American P51, il miglior caccia dell’aviazione statunitense durante l’ultima guerra mondiale. Fu prodotto in oltre 15.000 esemplari. Dopo la guerra i Mustang arrivarono anche in Italia contribuendo alla ricostituzione della nostra Aeronautica Militare.

Dal 1964 l’icona è passata alle quattro ruote. Il primo modello Mustang, coupè e spider, è divenuto celebre grazie a Jean Louis Trintignant. L’attore, nipote del pilota Maurice Trintignant, due volte vincitore del Gran Premio di Monaco F1, partecipò al Rally di Montecarlo del 1966 – quello della famosa squalifica delle Mini per i fari irregolari – con una Mustang insieme a Henry Chemin direttore sportivo di Ford France, per girare dal vivo le scene di “Un uomo, una donna” di Claude Lelouche. Celebre è anche la Mustang 1967 azzurrina appartenente a Bill Clinton, che l’ha conservata gelosamente anche nell’arco di tutta la sua carriera politica.

Quando negli anni Mustang si è trasformata in “muscle car” (ulteriore passo avanti rispetto alle pony-car) è stato Steve McQueen a renderla celebre ancora in un film-cult come “Bullitt”, dove si svolge uno degli inseguimenti più incredibili della storia del cinema. Della durata di quasi 10 minuti, la sequenza iconica del film della Warner Bros. Pictures vede Steve McQueen al volante di una fastback Mustang GT del 1968, mentre insegue due sicari per le strade di San Francisco. Per celebrare il 50esimo anniversario del leggendario film, ecco in edizione limitata Ford Mustang Bullitt ha come elemento distintivo il motore V8-5.000, aggiornato “ad hoc” con Open Air Induction System, collettore di aspirazione, corpi farfallati da 87 mm e calibrazione del modulo di controllo del gruppo motopropulsore pensato esclusivamente per lei, che la rendono in grado di “sprigionare” 460 CV.

In omaggio all’iconica protagonista del film, Mustang Bullitt è disponibile solo nella tonalità Dark Highland Green e arricchita da dettagli per gli interni, come il pomello bianco per la leva del cambio e il badge numerato, e per gli esterni, come le cromature per la griglia, i cerchi in alluminio in stile Torq Thrust da 19’’ e le pinze rosse per i freni Brembo. Mustang Bullitt è inoltre caratterizzata dal quadro strumenti LCD da 12’’, oltre ai sedili in pelle Recaro e cuciture verdi a contrasto.

Leggi anche :

Lascia un Commento

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.